Escursioni alle Seychelles

Escursioni

Bird Island

Bird Island si trova circa a 100 chilometri dall’Isola di Mahé ma è facilmente raggiungibile in aereo. Il viaggio vi permetterà, avvicinandovi all’isola dall’alto, di rimanere letteralmente sbalorditi dalla sua straordinaria bellezza.

L’isola, infatti, è costituita da una secca di corallo risalente a circa 3.000 anni fa. La sua superficie, veramente molto ridotta, è interamente coperta sulle coste da coralli e sabbia bianca finissima e da una rigogliosa vegetazione verso l’interno. Come suggerisce il nome, gli appassionati di birdwatching dovrebbero assolutamente visitare questa magnifica isola quasi completamente incontaminata.

Qua infatti, ogni anno da maggio ad ottobre migliaia di rondini di mare vengono a nidificare e nutrirsi insieme a tantissime altre specie di uccelli tropicali, tartarughe giganti e creature marine davvero curiose. Sull’isola sono presenti solamente pochi bungalow per accogliere i veri amanti della natura in cerca di solitudine e relax.

Cousine Island

Lunga quasi un chilometro e mezzo e larga meno di uno, Cousine Island è dedicata completamente alla conservazione dell’ambiente naturale. Infatti, quest’isola a pochi chilometri dall’Isola di Praslin è di proprietà di un uomo d’affari sudafricano che ha avviato un programma di conservazione intensivo per riportare l’isola al suo stato primordiale. Circa 2.000 piante autoctone sono state piantate e dodici merli gazza delle Seychelles sono stati introdotti per condividere l’area con altri migliaia di uccelli nidificanti endemici di queste isole.

Anche le tartarughe embricate e le tartarughe verdi vengono qui a deporre le loro uova. L’isola offre diverse attività tutte molto interessanti. E’ possibile infatti fare visite guidate a piedi accompagnati da esperti nella conservazione ambientale che vi forniranno dettagliate informazioni sulla flora e sulla fauna locali trasmettendovi l’importanza di rispettare la natura in quanto patrimonio dell’intera umanità.

Inoltre, potrete anche decidere di partecipare in maniera più attiva a questo progetto di tutela ambientale e piantare un albero autoctono lasciando così un segno visibile del vostro passaggio. Per gli appassionati di cucina, sarà possibile prendere parte a una lezione di cucina creola e conoscere tutte le spezie e gli ingredienti comunemente usati nell’arte culinaria delle Seychelles. Potranno poi gustare i loro piatti a base di pesce fresco, frutta e verdura rigorosamente di provenienza locale e sostenibile.

Fregate Island

Frgate Island è una destinazione unica se volete sperimentare al meglio tutto ciò che le Isole Seychelles hanno da offrire. L’isola richiama antichi racconti, leggende di pirati e tesori sepolti come immortalato nel famosissimo film “L’isola del tesoro”. Con circa dieci chilometri di strade e sentieri è facile partire all’avventura ed addentrarsi in quest’isoletta per scoprirne le parti più nascoste.

E’ possibile noleggiare macchinine elettriche oppure scegliere di andare a piedi. Sull’isola ci sono sette spiagge che lentamente lasciano spazio alle acque cristalline ed ognuna di esse offre assoluta privacy e atmosfere da sogno. Alcune di queste sono state anche elette tra le più belle del mondo più di una volta come Anse Victorin, Anse Macquereau e Anse Bambous. Immancabili poi le imponenti rocce di granito e la vegetazione primordiale.

Lontano dal villaggio, il resto dell’isola è dedicato esclusivamente a progetti di conservazione della flora e della fauna endemiche. Qua vengono protetti i merli gazza in via d’estinzione, coltivate frutta e verdura con un sistema idroponico e allevati maiali, mucche e polli. Tutto il cibo servito è esclusivamente di origine locale. Non manca poi la possibilità di divertirsi facendo immersioni, escursioni in barca e praticando sport d’acqua.

Thérèse Island and Conception Island

Thérèse Island è un piccolo isolotto disabitato a pochi chilometri dall’Isola di Mahé con tantissime palme di cocco. Qua potrete ammirare piscine naturali di roccia, colonie di tartarughe e due imponenti massi di roccia che assomigliano a una scala per giganti.

Rilassatevi poi sulle spiagge bianche o, se siete tipi più attivi, dedicatevi a uno dei tanti sport praticabili come windsurf, pesca, snorkeling, vela e sci nautico. Conception Island fu invece una piantagione di noci di cocco a scopo commerciale fino agli anni 70’.

Da allora è rimasta disabitata e recentemente è stata dichiarata riserva naturale per la protezione dell’uccello dagli occhi bianchi delle Seychelles e altri uccelli rari come la tortora del Madagascar e il piccione blu delle Seychelles. Entrambe le isole, dette anche isole sorelle, appartengono alla giurisdizione dell’Isola di Mahé.

Cosmoledo Atollo

L’Atollo di Cosmoledo è ancora più isolato e meno visitato dell’Atollo di Aldabra. Disabitato dal 1992, Cosmoledo è costituito in gran parte da una laguna poco profonda e da scogliere e barriere coralline in mare aperto.

Di queste alcune affiorano sul livello del mare formando un anello intorno alla laguna. Le acque esterne sono particolarmente ricche di pesci tanto che, negli ultimi anni, è diventata una destinazione molto famosa per gli appassionati di pesca, soprattutto quelli alla ricerca dei caranghi giganti. Nelle acque riparate della laguna si trovano grandi colonie di rondini di mare, fregate e sule mentre le spiagge sono scelte dalle tartarughe verdi come luogo per deporre le loro uova.

Silhouette Island

A circa venti chilometri a nord-ovest dall’Isola di Mahé, Silhouette Island è la terza isola di granito più grande dell’Arcipelago. Essa ospita alberi d’incenso, tartarughe giganti centenarie e tantissime specie di piante e animali rari. L’isola è diventata un Parco Nazionale Marino nel 1987.

Su quest’isola, spiagge di sabbia bianca circondano un interno montagnoso che nel suo punto più alto raggiunge più di settecento metri d’altezza sovrastando una foresta vergine pluviale ricca di rari alberi da legno, orchidee, piante carnivore e altre specie rare di animali e piante endemiche.

Questa foresta è una delle uniche due foreste pluviali di tutto l’Arcipelago. Altre piante importati che hanno trovato ottime condizioni per crescere rigogliose sono le piante del caffè, della vaniglia, la papaya, il mango e le arance amare. L’unico insediamento sull’isola è il villaggio di La Passe che si trova nella parte ovest dell’isola.

Scopri cosa fare alle Seychelles