Mahé

Mahé è l’isola principale delle Seychelles. Victoria, forse la più piccola capitale del mondo, è una cittadina vivace che rappresenta il centro nevralgico di tutto l’Arcipelago. Protetta sotto massi di granito nella parte nordorientale dell’Isola di Mahé, Victoria, di cui le stradine sono costeggiate da palme, è un miscuglio di case in stile creolo, negozietti indiani e cimeli britannici.

Tutte le banche hanno qua le loro sedi e se volete fare acquisti è sicuramente l’isola più indicata. Nel vicino porto, vedrete tantissime barche di ogni tipo pronte a salpare e portarvi alla scoperta delle altre numerose isole circostanti. L’odore caratteristico di questa zona, che non mancherete certo di notare, proviene dalla tonnara situata lungo il molo. Mahé è la tipica isola di granito, piuttosto montuosa e ricoperta da vegetazione da giungla. Il suo punto più alto è Morne Seychellois che con i suoi 900 m rappresenta il più alto di tutte le Seychelles.

Mentre passeggiate per le stradine di Victoria, noterete l’influenza coloniale inglese e francese visibile soprattutto nell’architettura. Tra le case colorate spiccano sicuramente il tribunale, la cattedrale e la torre dell’orologio, fedele riproduzione del famoso Big Ben inglese e conosciuta dai locali come “Lorloz”, oggi simbolo della città.

Altri punti di interesse culturale e naturale sono ad esempio il Monumento Bicentenario, disegnato dal nostro connazionale Lorenzo Appiani, e il famoso giardino delle spezie “Le Jardin du Roi”, che riproduce un’autentica piantagione di spezie tra le quali vaniglia, citronella, cannella, noce moscata e tante altre piante locali. Qua, potrete far acquisti al negozietto specializzato, visitare il piccolo museo e gustare piatti della cucina creola in un ristorante all’aperto che si affaccia su incantevoli viste panoramiche.

Se ancora volete godervi altri paesaggi spettacolari della costa occidentale di Mahé, dirigetevi a Mission Lodge, proprio sotto la cima del Monte Sans Souci. Qui, alcune pietre rimaste indicano una vecchia scuola per bambini schiavi liberati negli ultimi anni del 1800 e, da una piattaforma, potrete ammirare tutto il panorama mozzafiato sulle zone verdeggianti circostanti. Non perdete poi l’occasione di assaporare il vero spirito dell’isola visitando il mercato quotidiano della città dove potrete acquistare pezzi di artigianato locale, verdura, frutta e pesce.